Piero Pelù - litfibaunofficial.it

Pelù, compie 60 anni il leader dei Litfiba

RAINEWS.IT – Buon compleanno a Pietro Pelù, nome vero e non d’arte: spegne sessanta candeline il leader dei Litfiba, nato a Firenze il 10 febbraio 1962.

Cantautore e personaggio televisivo, artista impegnato in politica, scrittore con all’attivo le due autobiografie “Perfetto difettoso” e “Identikit di un ribelle”. Dopo la maturità nel 1980 parte per Londra alla scoperta dal punk inglese. Tornato in Italia si unisce ad Antonio Aiazzi, Federico “Ghigo” Renzulli, Gianni Maroccolo e Francesco Calamai: nasce così il gruppo rock italiano dei “Litfiba”, che esordisce il 6 dicembre 1980 alla Rokkoteca Brighton a Settignano.

Seguono tantissimi concerti in giro per l’Italia, fino alla vittoria nel 1982 del 2º Festival Rock Italiano Bologna, con il loro primo EP “Guerra”. I giovani vengono notati dal produttore Alberto Pirelli: ha appena fondato la I.R.A. Records, li scrittura e con la nuova etichetta discografica indipendente nel 1985 pubblicano il loro primo album “Desaparecido”, a cui seguiranno “17 re” nel 1986 e “Litfiba 3” nel 1988: regalano così al pubblico la loro trilogia del potere, tre album basati sul rifiuto del totalitarismo, segno tangibile dell’impegno sociale e politico che Pelù, attraverso la sua musica, porterà avanti lungo tutta la sua carriera.

Diventa protagonista della new wave coniugando suoni mediterranei con atmosfere anglosassoni, in uno stile che spiccherà anche all’estero: sono gli anni dei live “12-5-87 (aprite i vostri occhi)” e di “Pirata”.

CONTINUA A LEGGERE SU RAINEWS.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.