Piero Pelu’ e la ( non) ricostruzione aquilana…

ILCORRIEREDABRUZZO.IT – Piero Pelù, il noto cantante della cui iniziativa vi avevamo già dato notizia qualche tempo fa, ha mantenuto fede alla sua parola, continuando ad occuparsi della ricostruzione Aquilana.
Come?
Usa di nuovo la sua personale pagina FB per continuare” il bel documentario che testimonia la non-ricostruzione de L’ Aquila a cinque anni dal terremoto del 6 Aprile 2009”.
Nel presentarlo, fa notare come “una frase del testimone in particolare mi colpisce, immaginate il lampadario che batte da parte a parte sul soffito…la violenza di quel terremoto, peraltro annunciato da mesi di sciame sismico, non ha però eguagliato l’indifferenza di chi si sarebbe dovuto far carico di una vera e completa ricostruzione architettonica e sociale de L’ Aquila. QUEL CHE RESTA DE L’AQUILA, come promesso, continua sul mio fb” .
Un modo  per tornare ad attirare attenzione su di una ferita che non cicatrizzerà a breve, per finire ( o cominciare?)  di scuotere le coscienze.
Un modo per continuare a credere che quel “domani” , quello cantato dagli artisti che si riunirono immediatamente per dimostrarci la loro solidarietà, arriverà davvero…
Speriamo, da abruzzesi innamorati del nostro capoluogo regionale, lo speriamo.
A questo link, perciò, sarà possibile visionare il video.
http://youtu.be/QhlheIQ_Tqw
Un modo,  soprattutto,  per non dimenticare.

Share:

Leave a Reply

LitfibaUnofficial.it - Miglior sito non ufficiale sui Litfiba Sito realizzato da Gianluca De Bianchi